Per brevità chiamato Cersaie

Per brevità chiamato Cersaie

Punto immagine a Cersaie

C’eravamo per noi; l’abbiamo riassunto per voi.

CERSAIE è il salone internazionale più importante di design delle superfici e di arredo bagno.

L’abbiamo documentato tutto col nostro sguardo di “operai dell’immagine”, poi l’abbiamo selezionato, scremato, filtrato, percolato, sintetizzato e riassunto per farne un estratto coi contenuti più rilevanti e nuovi.
_

PRODOTTI + ALLESTIMENTI + EXTRA: report breve per chi se l’è perso! Vai al pdf da scaricare.

Cersaie 2018: carta da parati

Ritornano le carte da parati di grandissima qualità, ma con le caratteristiche del grès porcellanato!

Cersaie 2018: grandi lastre

Quest’anno si sono raggiunti i 160x320cm e i 3mm di spessore.
Spopolano il blu e l’azzurro-blu.

Cersaie 2018: mix&match

Si gioca con materiali, forme e colori diversi, addirittura con spessori differenti. Come segno architettonico o come pura estetica.

Cersaie 2018: geometrie

Veri e propri segni grafici, tratti, forme di carattere. Apparire e stupire sono il must.

Cersaie 2018: tridimensione

Dall’effetto mono-cromatico ma nient’affatto mono-tono. Accenti più o meno percepibili creano un andamento dinamico e brioso.

Cersaie 2018: cementine

Cementine, Maioliche e Graniglie associate a mobili iper attuali creano un tempo nuovo, tra passato e presente.

Cersaie 2018: allestimenti

Due grandi filoni:
1. a
mbienti ricreati in modo realistico, che siano living, bagni o locali.
2. grandi moodboard che rappresentano prodotti e correlazioni. 

Cersaie 2018: social

L’attitudine social delle aziende ceramiche si divide in due approcci opposti.

Cersaie 2018: the best

Sono 3 e sono the best + 1 menzione speciale.